DOCUMENTO ALLEGATO AL PTOF  DEL LICEO TARANTINO con la raccolta delle Iniziative per la promozione del Piano Nazionale Scuola Digitale

 

 

Iniziative per l’attuazione del Piano Nazionale Scuola Digitale – PNSD 
a cura dell’Animatore digitale e del team per l’innovazione
triennio 2016/19
 
Come recita il documento redatto dal Ministero per il PNSD, quello di portare le scuole nell’Era digitale non è solo una sfida tecnologica ma anche organizzativa, culturale e pedagogica. E’ soprattutto per questo che abbiamo pensato  di intervenire sull’infrastruttura, immaginando di portare sempre più in aula le dotazioni che prima erano riservate agli ambienti laboratoriali supportando il tutto con rete wifi e linea ADSL rinforzata (realizzata nel a.s. 2015/16 con progetto ministeriale), ma anche di creare i presupposti per l’attuazione di un ambiente fisico/virtuale che allarghi le potenzialità di ogni singolo docente e le sue possibilità di raggiungere i suoi alunni e colleghi e gran parte del materiale didattico con cui quotidianamente opera. Ma abbiamo detto che la sfida è anche ‘culturale’, e quindi abbiamo previsto anche interventi che sperimentino le nuove metodologie didattiche in un quadro di formazione continua e costante sui nuovi strumenti e sulle tecniche digitali 
Le aree di intervento, sempre partendo dalle indicazioni ministeriali, e intravedendo comunque un approccio graduale e ‘accompagnato’, saranno le seguenti:
 
AREA PROGETTUALE STRUMENTI
PROGETTO FESR AMBIENTI DIGITALI  (misura 10.8.1 A3, presentato nel dicembre 2015, in 
fase di completamento)  prevede l’incremento del numero delle aule dotate di sistemi di proiezione multimediale o interattiva oltre ad un laboratorio digitale mobile dotato di 20 tablet: permetterà di portare in aula e condividerle con gli studenti, quelle risorse che ormai permettono la costruzione di percorsi didattici multicanale e che sfruttano le diverse applicazioni dedicate all’apprendimento delle diverse discipline.
 
        RINFORZO DELLA LINEA ADSL in attesa della linea in fibra ottica per una connessione più stabile e veloce 
ad internet (che favorisca l’uso di applicazioni e risorse didattiche in classe)
 
AREE COMPETENZE E CONTENUTI
INIZIATIVE PER LA DEMATERIALIZZAZIONE
- Un primo passo sarà quello di completare il processo di condivisione e fruizione dei dati del registro elettronico da parte delle famiglie attraverso l’assegnazione e la distribuzione delle password ai singoli genitori dei nostri alunni per l’accesso alla piattaforma del registro Argo Scuolanext. Il registro elettronico diventa una forma di comunicazione scuola-famiglia ed è in fondo un servizio che permetterà una maggiore ‘trasparenza’ dei dati e dell’operato dei docenti. Inoltre per una maggiore efficienza delle comunicazioni importanti si implementerà l’utilizzo degli SMS per avvisi tempestivi ai genitori .
 
- Un passaggio importante verso la dematerializzazione degli atti prodotti e circolanti nella scuola sarà rappresentato dalla distribuzione delle comunicazioni dirigenziali in formato digitale con vidimazione su registro elettronico. I docenti potranno consultare le circolari prodotte attraverso il sito internet istituzionale della scuola e vidimarle all’interno del proprio registro elettronico. Nel contempo si avvia la conservazione di tutti i documenti relativi alle programmazioni, programmi conclusivi e relazioni finali in formato digitale su uno spazio dedicato all’interno del registro elettronico dei docenti 
 
ISTITUZIONE DI UN’ARCHIVIO DIGITALE 
- Può rappresentare la raccolta delle migliori esperienze didattiche di docenti e studenti e dei materiali
didattici di più frequente utilizzo a disposizione di tutti su repository accessibili dal sito del liceo; l’iniziativa richiede l’apertura di un account d’istituto su spazi gratuiti tipo GOOGLE DRIVE oppure HUBIC che mettono a disposizione vari giga di memoria per l’archiviazione di documenti di vario formato. L’iniziativa si potrebbe anche configurare come l’istituzione di una BIBLIOMEDIATECA (raccolta di libri in formato digitale, presentazioni multimediali, video, schemi e tabelle, mappe concettuali e infografiche ecc.) con la semplice predisposizione di una postazione multimediale in uno spazio comune dell’istituto con facile accesso alla consultazione dei materiali dell’archivio suddetto;
 
METODOLOGIE DIDATTICHE DIGITALI
- con i 10 docenti che seguiranno i corsi di formazione in ambito PNSD,  Animatore Digitale e team per l’innovazione (ed eventualmente altri docenti interessati all’iniziativa), si propone la formazione di un GRUPPO DI RICERCA  che, all’interno dei propri percorsi curriculari, operi una “sperimentazione di nuove pratiche metodologiche” con l’uso dei nuovi strumenti digitali messi a disposizione dalla rete (per esempio i nuovi Learning Managment System con la creazione delle classi virtuali, sistemi per la fruizione e costruzione di e-book o per la somministrazione di test on-line nell’ambito per esempio della metodologia della FLIPPED CLASSROOM ecc.), raccogliendo dati utili in merito all’efficacia delle nuove pratiche di educazione e apprendimento.
 
AREA FORMAZIONE E ACCOMPAGNAMENTO
Interventi previsti sui docenti:
- corso di formazione interno per la disseminazione di nuove pratiche didattiche digitali ( BYOD – cioè l’integrazione dell’uso di strumenti in possesso di studenti e docenti nella pratica scolastica, CLOUD – archivi digitali on-line e quindi delocalizzati e di facile accesso da qualsiasi device, LIBRI ELETTRONICI – ormai allegati a tutti i testi in adozione e facilmente distribuibili attraverso la rete, e ancora  TEST ONLINE, CLASSI VIRTUALI  E AMBIENTI DI APPRENDIMENTO COLLABORATIVO ecc.)
Interventi previsti sugli Alunni:
- Come già avviato nello scorso anno, l’intento è quello di proseguire con un’azione di MEDIA EDUCATION  che indirizzi gli studenti ad un sempre più controllato e consapevole uso degli strumenti digitali ed in particolare degli spazi social. La proposta sarà quella di interventi in ambito di momenti assembleari sui temi per esempio del CYBERBULLISMO e della sicurezza dei dati in rete e di iniziative in occasione della giornata nazionale dedicata al cyber bullismo del 7 febbraio . 
Interventi di diffusione che coinvolgano i Genitori:
- Per il coinvolgimento dei genitori si è pensato alla divulgazione delle iniziative appena esposte  durante gli OPEN DAY di gennaio e all’interno di una manifestazione di fine anno.
 

Fabbisogno di attrezzature infrastrutture materiali (comma 3 art. 3 DPR 275/1999 come modificato dal comma 14 art. 1 L. 107/2015:
 
A) Dotazione tecnologica posseduta dall’istituzione scolastica, con riferimento ai dati versati all’Osservatorio tecnologico:
1. LINEE ADSL
a) 3 linee ADSL <20 Mb (1 sede centrale – 1 sede via Lecce – 1 sede via Gorizia)
2. RETE WIFI
a) Rete di Access Point distribuiti a coprire il 100% dell’istituto con sistema di controllo degli accessi (realizzazione progetto ministeriale)
3. LABORATORIO INFORMATICO
a) 25 pc desktop (10 all-in-one)
b) 1 notebook
c) 2 stampanti
d) LIM con proiettore
4. LABORATORIO LINGUISTICO MULTIMEDIALE
a) 23 pc desktop
b) 1 stampante
c) 1 schermo a parete
5. LABORATORIO SCIENTIFICO
a) 1 notebook con amplificazione audio e sistema di proiezione a parete
b) 1 stampante laser 
c) Microcamera (con proiezione a parete) per microscopia ottica
d) Stazione meteorologica elettronica e sensori esterni wifi con notebook e trasmissione in rete dei dati e fruizione attraverso il sito del liceo 
6. AULE CON DOTAZIONE TECNOLOGICA
a) 15 Aule con sistema di proiezione: proiettore multimediale con altoparlanti integrati e schermo di proiezione a muro (5 dei quali tipo LIM), connessioni per i diversi device ( tablet, notebook, PC fissi) 
7. AUDITORIUM
a) Sistema di amplificazione audio con microfoni a filo
b) 1 notebook con proiettore fisso e schermo a parete ritraibile
c) Rete lan e wifi
8. SALA DOCENTI
a) 8 scrivanie con PC incorporato a scomparsa in rete wifi
b) 1 scrivania con pc desktop, altoparlanti, document-camera
c) 1 stampante laser A4
d) Un proiettore e schermo a parete
e) 1 server NAS / 4 tavolette grafiche / 2 puntatori laser e controllo a distanza
9. POSTAZIONI MOBILI E ALTRI STRUMENTI
a) 3 carrelli con smart-TV 42 pollici e notebook al seguito (postazioni mobili)
b) 3 carrelli con notebook e proiettore (postazioni mobili)
c) 1 notebook  con stampante (dotazione palestra)
d) 1 TV 45 pollici per uso informativo nella sala di ingresso della scuola
e) 1 laboratorio mobile costituito da carrello per ricarica e trasporto di tablet (con 20 tablet android/windows in dotazione
10. PLESSO DI VIA LECCE
a) Carrello con notebook e proiettore (postazione mobile)
b) Proiettore multimediale lettore USB e CD/DVD (postazione mobile)
c) Postazione pc desktop con stampante (sala docenti)
11. PLESSO DI VIA GORIZIA
a) Carrello con notebook e proiettore (sala proiezione)
b) Notebook (sala docenti)
12. UFFICI AMMINISTRATIVI
a) Uffici di segreteria: 8 postazioni con computer e stampanti in rete
b) 2 fotocopiatori
c) Ufficio di Presidenza: 1 computer con stampante e proiettore
 

 

 

 

 

 

Seguici su Facebook

REGISTRO ELETTRONICO

 

TRASPARENZA

albo on line

 
Vai all'inizio della pagina